mercoledì 26 maggio 2010

Notizie biodegradabili I

(giornale)Twitter,facebook,Blog,(giornale),racconto,libro.

Ho scritto in ordine decrescente l'immediatezza degli strumenti informativi che ci fornisce il mondo moderno.

Si possono fare classifiche simili sopra tutte le cose,ad esempio, una tabella riferita alla scienza la immagino cosi,più o meno.

(Lettura di twitter);peer rewiew,miglioramento di una teoria esistente,Nuova teoria,Grande teoria(Quantistica,gravitazione universale,etc),e per finire la teoria unificata dei campi ( :P )

Ma torniamo al campo delle notizie/storie e analizziamo una per una le opzioni.

                                                                          Twitter:

                               Cos'è Twitter:
Un fiume in piena di merda fusa,praticamente nessuno produce niente di minimamente organico o di senso compiuto.
Una gigantesca fogna,messa in movimento da tanti idioti che soffiano sugli stronzi al dente fino a quando non sono più cosi appetibili.(Al fesso si sa,lo stronzo piace caldo.)

                                                                     Facebook:

 Tralasciando privacy e tutto il resto. Può essere vagamente utile per ritrovare gente che si perde per strada,magari per investirla;purtroppo viene preso d'assalto da voraci spammer del cazzo,che creano gruppi del cazzo a ripetizione;roba eccelsa tipo:
"aderisci al club degli amputati cerebrali" o  dedicati a " chi rosicchiava avidamente le mattonelle del duomo".

Peggio ancora va riguardo alle notizie,che generalmente sono riprese da Unità.Repubblica, Libero,,il sole 24 ore e TWITTER.

Ripetendo passo passo la stessa merda,oramai fredda.
                  
                                                                    BLOG:

Si passa al primo livello di evoluzione delle notizie.

Quelle che arrivano alla fase "BLOG" oramai sono merde raffreddate,che vengono selezionate dalle peggiori menti dello spazio cybernetico.

Che ingolleranno tutta la merda sputando via quei pochi elementi commestibili nascosti nella merda.

Alcuni,rari,blogger (li trovate nel mio blogroll,evidentemente scarno)(e sto per sfoltirlo ancora) giudicano le notizie secondo criteri loro,o comunque dedicando del cervello e del tempo a quello che scrivono.

Sono più rari del panda.

Sto iniziando a preparare le magliette,ad esempio,una potrebbe essere:

"Proteggi uriel dalla chiesa cattolica"  Mhhh..

"Forse è più vero il contrario.

Dopo il blog andrebbe la categoria del "GIORNALE" ma evito di farlo,visto che si può situare sia all'inizio che alla fine di tutta sta faccenda,attivando lo smerdamento twitteresco o dando da mangiare ai blogger.
 A volte,in casi non proprio rari,il mitologico GIORNALE ruba interi pezzi e li ripubblica a nome di sconosciuti giornalisti anonimi.

(Feltri da,feltri toglie,non lo sapevi bellezza?)

Poi,salendo nella scala evolutiva,si arriva al racconto.

 Racconto è : Buone Idee + Tempo+informazioni interessanti+un cervello che mescola.


E cosi spuntano pezzi meravigliosi come questo racconto di Asimoov : L'ultima domanda .

Un buon racconto sta al libro,come una bella scopata sta ad una storia d'amore.


Ti piace e vuoi ripetere l'esperienza,quindi compri il libro.
                                                                         Quindi

Buon libro = Esperienza+intelligenza+idee rivoluzionarie+Tanto tempo.

Se qualcuno volesse sapere come credo che vengano fuori le idee rivoluzionarie,dovrà attendere il prossimo post.

Ecco spiegato il motivo per cui,seppur con mezzi decuplicati rispetto a 80 anni fa,con un numero di gente che scrive 4-5 volte maggiore..

Ci sono meno capolavori di 80 anni fa.

Si sono moltiplicate solo le teste di cazzo,quelli bravi si sono estinti.

 Nota mia:

Forse è meglio dire che non si sono estinti,si sono "adattati" alle richieste dell'editoria.

Ecco in foto un moderno scrittore/Blogger di successo:
Posta un commento