venerdì 24 settembre 2010

Sesso e videogames

                                                                 PREMESSA


            Lui:    "I videogiochi violenti sono la causa della violenza dei giorni nostri!"

            Io:     "Gesù cristo è causa della pedofilia"

                        "Beh no,così stai generalizzando trop..."

                                      "Succhiami il cazzo ."

La mia carriera di videogiocatore è iniziata con un baratto.
Barattai un  "Si" Piaggio,con un Commodore vic 20.

I miei compagni di classe mi guardavano come si guarda un alieno:"Ma come,non ti piace andare in motorino?"
"Me ne sbatto,del motorino,se posso avere l'astronave", risposi saggiamente.

I buzzurri non capivano,all'inizio,questa mia insana abiura del calcio,ne la capirono in seguito.
Semplicemente si limitavano a prendermi a calci,le rare volte che mi vedevano.

Tra un calcio e l'altro stavano passando gli anni,ed ero diventato un felice possessore di un Ibm 386,una bestia di potenza,per l'epoca,costata 3.800.000 lire.

Mia madre sperava con questo di avvantaggiarmi nell'istruzione,io invece,astutissimo,sfruttavo il potentissimo computatore per il mio onanismo digitale,monkey island,finalmente era mio,e sopratutto,un giochino che si chiamava "the rocketeer" mi aveva agganciato.

Ricordo che una volta,mentre ci giocavo con mia sorella,lei fece partire una scoreggia in LA - che scambiai per l'accensione dei motori del razzo virtuale.

Il suono era lo stesso,dopotutto.

Poi capì dall'odore che il razzo era anche esploso,e che,con tutta probabilità,trasportava merda.

Dopo un anno già non funzionava più,la tastiera era stata distrutta a forza di pigiarci con tutte le forze,il sistema operativo era fottuto,dovetti sopprimerlo lanciandolo da una rupe,case e monitor,in un solo colpo.

Scoperto questo venni fucilato di schiaffi da mio padre e randellato da mia madre.(Trovavano sempre una scusa diversa,i bastardi.)



                               E poi c'è quella volta che intel mi salvò la vita.

Un prete pedofilo m'inseguiva.*

nel tentatativo di acciuffarmi mi lancio contro un bambino sbattezzato,se non avessi avuto un pentium90 nel taschino mi avrebbe trapassato il cuore.


 *Cosi giustifico il titolo
Posta un commento