sabato 30 ottobre 2010

Radio bestemmia 102.5

Teneva in cantina un puccioso orso bianco,il menù riservato all'orso era ciò che di meglio si può immaginare.

Primo: Lasagne di pinguino alla cacciatora,otto strati, sedici pinguini, 200 chili di carne.

Foche monache in salmì,uccise con il metodo naturale della frollatura a freddo.

Oppure con l'alternativo lancio nel frullatore acrobatico.


Lo hanno catturato ad una cena vegetariana, mentre inaugurava un locale bioetnico.

"La colpa non è mia, è stato l'orso". Sono state le prime parole dell'orso in preda ad un evidente crisi d'identità.

Conviveva con questo segreto da molti anni oramai, di giorno cittadino modello, tutto cene probiotiche e inaugurazioni di case famiglia per prostitute stuprate da ricchi ex presidenti del consiglio, e la sera, massacratore di piccole bestie pelose ed indifese.

 Sua figlia, Luciana Feroce In Battaglia, moglie di Franco pacifico in feroce, ha dichiarato sorseggiando un mojito:

"Non ha stuprato lui quella foca", "è tutto un complotto politico contro di noi."


E anche per stasera  è tutto, da radio bestemmia  102.5, la radio che dice le cose come stanno!,
e non perdetevi la prossima puntata, dove parleremo del massacro di dodici balenottere spiaggiate uccise a colpi di Coniglietti bianchi e orsetti lavatori.
Posta un commento