sabato 4 dicembre 2010

Omeopatia e altre stronzate (O dell'ignoranza umana)

Alla fine di una conferenza di einstein una signora del pubblico gli si avvicina.

“Signor Einstein, bellissima esposizione, ma non sono riuscita a capire la differenza fra Tempo ed eternitá”

Cara signora, anche se avessi il tempo per spiegarlo, le servirebbe un eternitá per capirlo.”


“Possibile che la gente comune non conosca cosa cos’è la radiazione cosmica di fondo?”

Si chiedeva sconsolato un amico, costretto a constatare questa amara veritá.( Non senza aver prima chiesto alla gente per strada per una conferma empirica).

                                 INTRODUZIONE

Ciò che intendo dimostrare è il fatto che la maggior parte delle persone, difetta delle basi scientifiche, e che per quanto la scienza abbia fatto nell’ultimo secolo passi da gigante, la gente “comune” rimane  formata da  stupide pecore.

Gianbattista Vico scriveva che i popoli evolvono dalla mitologia alla comprensione scientifica passsando per fasi:

1)La fase magica, durante la quale spiegano i fenomeni con formule slegate da qualsiasi concetto logico, “il fulmine cade perchè il mio vicino scorreggia”

2)La fase religiosa In realtá poco differente da quella magica, diciamo che si aggiungono degli enti supremi che controllano il mondo e lo dirigono più o meno saggiamente
3)La fase scientifica in cui si utilizza il METODO SCIENTIFICO per indagare la realtá.

-Ora, il pensiero scientifico si basa sulla ripetibilitá dei fenomeni studiati e sulla loro confutabilità, oltre che sull'accordo sulle basi.

DOMANDA

 : Come mai nessuno sa un cazzo di niente a riguardo?

RISPOSTA:

L’istruzione universale ha fallito, e ha fallito perchè non è riuscita ad insegnare alla base cosa fosse e a cosa servisse il metodo scientifico, insegnando solo una caterva di luoghi comuni riguardo la scienza e gli scienziati.

Ecco spiegato perchè quando si chiede alla gente chi fosse Einstein tutti rispondono :

“ Un genio”

Ma provate a continuare,e fare la seconda domanda : “perchè”?
Non sperate nemmeno lontanamente che possa arrivarvi qualche risposta, non hanno la piú pallida idea di cosa sia la relativitá.

Tornando a Vico, la sua idea puó essere applicata anche alle persone SINGOLE, oltre che ai popoli, possiamo tranquillamente notare che, per quanto la nostra societá nel suo complesso sia scientifica, sopratutto perché la scienza ha portato dei vantaggi colossali, una fetta immensa della popolazione è rimasta ferma alla fase magica e religiosa.

Provate ad aprire un giornale e vedete quanti annunci trovate di maghi ed affini (1) ,

Guardatevi attorno, quanti delle persone che conoscete sono, non dico razionali, ma almeno “ragionevoli”?

Rispondo io per voi: “UN CAZZO DI NESSUNO

E racconteró due anedoti che spiegheranno meglio la situazione.

Nel mio team abbiamo beccato tutti l’influenza, io mi sono curato (unica volta in un anno) con paracetamolo e tachipirina.

Mentre prendevo il paracetamolo sciogliendolo in acqua, un collega si avvicina e tutto baldanzoso:

“Io non prendo medicine, sono pericolose e fanno male”

“E come ti curi?”

Utilizzo cose naturali che mi consiglia la mia omeopata naturista”

Al che il mio campanello d’allarme anti cazzari si è attivato immediatamente, salendo a livello “Defcon 1 attacco nucleare di stronzate imminente”

Il tizio infatti continua:

“Tutte le medicine sono roba chimica, che fá male al corpo, io invece mi curo con l’omeopatia”

ALLARME, SGANCIO STRONZATA TERMONUCLEARE AVVENUTO! NASCONDETEVI NEI BUNKER.

Non cerco nemmeno piú di spiegare che l’omeopatia è una stronzata (2) , non crederebbero mai che le troiate omeopatiche sono una soluzione di acqua e zucchero,in queste discussioni oramai cerco  solo di ridurre i danni, contando sull’innocuo effetto placebo.

“Ok, magari per un influenza va bene, ma l’omeopatia non puó curare qualcosa di grave come il diabete, ad esempio.”

“Ah si che puoi, solo è piú difficile, e ci vuole piú fatica”

Li mi sono arreso, per il momento, troncando semplicemente la discussione ; ma il culmine è stato raggiunto oggi, con un risvolto drammatico, purtroppo.

Un ex fidanzato del ragazzo di qui sopra, è morto di leucemia, ieri.

“Il mio ex fidanzato è morto ieri per colpa della chemio” se ne esce lui

“Cos’aveva?” Ho chiesto.

“Leucemia” mi ha risposto.

“Allora è morto di leucemia,"dico

“NO, E` STATA LA CHEMIOTERAPIA AD AMMAZZARLO”

Ecco il pensiero magico all’opera :“ se non si fosse curato con la chemio sarebbe sopravissuto”
Cosa evidentemente falsa, visti tutti i casi di malati di tumore non curati, morti comunque, anche senza chemio.

Comunque mi sono incazzato (e ho sbagliato) e me ne sono andato senza discutere ( e ho fatto bene) , fatto sta che dopo è venuta un altra mia amica a continuare la discussione, sostenendo le stesse identiche cose.

“Ma tu cosa ne sai di cosa ha ammazzato l’ex ragazzo di X ?”

“Lo so benissimo,io, cosa lo ha ammazzato”

“No, lo non lo puoi sapere, non eri li”

Adesso se non si fosse curato dal tumore sarebbe sopravvissuto, magari”

“Come fai a sapere che era un tumore”?

“Me l’ha detto lui, aveva la leucemia”

“E infatti, aveva la leucemia, NON UN TUMORE!”

“La leucemia è un tumore”

E li lei è diventata isterica e io sono passato per il grosso figlio di puttana che difende le multinazionali e odia i poveri medici naturopati di stocazzo.

CONCLUSIONI : 

 Esiste una barriera invisibile ma potentissima, che separa coloro che ragionano in maniera razionale o "scientifica" da tutti gli altri, questa barriera è il linguaggio.

Se affermo che una medicina omeopatica è formata da un componente "attivo" disciolto in acqua con una percentuale di  10012 (un millimetro cubo ogni 1000 metri cubi)   questo significa che in un farmaco omeopatico, mediamente non c'è nemmeno una molecola attiva, è solo acqua.

Ma voi lo direte a qualcuno che non capisce cosa è una diluizione, che non capisce le potenze dei numeri, e che non capisce, cosa ancora più grave, che se manca il principio attivo, non  si può avere nessun effetto.

E vi proverete, poveri stronzi a cercare di spiegare, dimostrare, rappresentare, solo per scontrarvi  con un muro di cemento armato fatto di stupidità e ignoranza.

  CURATEVI PURE I TUMORI CON IL BICARBONATO;  TESTE DI CAZZO.


Kurdt

  1. )Tralaltro, per mantenermi a perugia mentre studiavo, ho dovuto fare anche il mago in un centro di cartomanzia, quindi conosco BENISSIMO il tipo di umanitá che frequenta certi lidi, non riuscireste nemmeno ad immaginare quanta gente telefona.


    2) Per maggiori informazioni sulla stupidità dell'omeopatia, guardate qui :
    e qui per cancro e omeopatia (Una strana coppia)

    P.S. Se a qualcuno venisse in mente di tentare un apologia dell'omeopatia, verrà bannato seduta stante, per sempre, diverso il caso dell'erboresteria, ovviamente.