sabato 4 dicembre 2010

Omeopatia e altre stronzate (O dell'ignoranza umana)

Alla fine di una conferenza di einstein una signora del pubblico gli si avvicina.

“Signor Einstein, bellissima esposizione, ma non sono riuscita a capire la differenza fra Tempo ed eternitá”

Cara signora, anche se avessi il tempo per spiegarlo, le servirebbe un eternitá per capirlo.”


“Possibile che la gente comune non conosca cosa cos’è la radiazione cosmica di fondo?”

Si chiedeva sconsolato un amico, costretto a constatare questa amara veritá.( Non senza aver prima chiesto alla gente per strada per una conferma empirica).

                                 INTRODUZIONE

Ciò che intendo dimostrare è il fatto che la maggior parte delle persone, difetta delle basi scientifiche, e che per quanto la scienza abbia fatto nell’ultimo secolo passi da gigante, la gente “comune” rimane  formata da  stupide pecore.

Gianbattista Vico scriveva che i popoli evolvono dalla mitologia alla comprensione scientifica passsando per fasi:

1)La fase magica, durante la quale spiegano i fenomeni con formule slegate da qualsiasi concetto logico, “il fulmine cade perchè il mio vicino scorreggia”

2)La fase religiosa In realtá poco differente da quella magica, diciamo che si aggiungono degli enti supremi che controllano il mondo e lo dirigono più o meno saggiamente
3)La fase scientifica in cui si utilizza il METODO SCIENTIFICO per indagare la realtá.

-Ora, il pensiero scientifico si basa sulla ripetibilitá dei fenomeni studiati e sulla loro confutabilità, oltre che sull'accordo sulle basi.

DOMANDA

 : Come mai nessuno sa un cazzo di niente a riguardo?

RISPOSTA:

L’istruzione universale ha fallito, e ha fallito perchè non è riuscita ad insegnare alla base cosa fosse e a cosa servisse il metodo scientifico, insegnando solo una caterva di luoghi comuni riguardo la scienza e gli scienziati.

Ecco spiegato perchè quando si chiede alla gente chi fosse Einstein tutti rispondono :

“ Un genio”

Ma provate a continuare,e fare la seconda domanda : “perchè”?
Non sperate nemmeno lontanamente che possa arrivarvi qualche risposta, non hanno la piú pallida idea di cosa sia la relativitá.

Tornando a Vico, la sua idea puó essere applicata anche alle persone SINGOLE, oltre che ai popoli, possiamo tranquillamente notare che, per quanto la nostra societá nel suo complesso sia scientifica, sopratutto perché la scienza ha portato dei vantaggi colossali, una fetta immensa della popolazione è rimasta ferma alla fase magica e religiosa.

Provate ad aprire un giornale e vedete quanti annunci trovate di maghi ed affini (1) ,

Guardatevi attorno, quanti delle persone che conoscete sono, non dico razionali, ma almeno “ragionevoli”?

Rispondo io per voi: “UN CAZZO DI NESSUNO

E racconteró due anedoti che spiegheranno meglio la situazione.

Nel mio team abbiamo beccato tutti l’influenza, io mi sono curato (unica volta in un anno) con paracetamolo e tachipirina.

Mentre prendevo il paracetamolo sciogliendolo in acqua, un collega si avvicina e tutto baldanzoso:

“Io non prendo medicine, sono pericolose e fanno male”

“E come ti curi?”

Utilizzo cose naturali che mi consiglia la mia omeopata naturista”

Al che il mio campanello d’allarme anti cazzari si è attivato immediatamente, salendo a livello “Defcon 1 attacco nucleare di stronzate imminente”

Il tizio infatti continua:

“Tutte le medicine sono roba chimica, che fá male al corpo, io invece mi curo con l’omeopatia”

ALLARME, SGANCIO STRONZATA TERMONUCLEARE AVVENUTO! NASCONDETEVI NEI BUNKER.

Non cerco nemmeno piú di spiegare che l’omeopatia è una stronzata (2) , non crederebbero mai che le troiate omeopatiche sono una soluzione di acqua e zucchero,in queste discussioni oramai cerco  solo di ridurre i danni, contando sull’innocuo effetto placebo.

“Ok, magari per un influenza va bene, ma l’omeopatia non puó curare qualcosa di grave come il diabete, ad esempio.”

“Ah si che puoi, solo è piú difficile, e ci vuole piú fatica”

Li mi sono arreso, per il momento, troncando semplicemente la discussione ; ma il culmine è stato raggiunto oggi, con un risvolto drammatico, purtroppo.

Un ex fidanzato del ragazzo di qui sopra, è morto di leucemia, ieri.

“Il mio ex fidanzato è morto ieri per colpa della chemio” se ne esce lui

“Cos’aveva?” Ho chiesto.

“Leucemia” mi ha risposto.

“Allora è morto di leucemia,"dico

“NO, E` STATA LA CHEMIOTERAPIA AD AMMAZZARLO”

Ecco il pensiero magico all’opera :“ se non si fosse curato con la chemio sarebbe sopravissuto”
Cosa evidentemente falsa, visti tutti i casi di malati di tumore non curati, morti comunque, anche senza chemio.

Comunque mi sono incazzato (e ho sbagliato) e me ne sono andato senza discutere ( e ho fatto bene) , fatto sta che dopo è venuta un altra mia amica a continuare la discussione, sostenendo le stesse identiche cose.

“Ma tu cosa ne sai di cosa ha ammazzato l’ex ragazzo di X ?”

“Lo so benissimo,io, cosa lo ha ammazzato”

“No, lo non lo puoi sapere, non eri li”

Adesso se non si fosse curato dal tumore sarebbe sopravvissuto, magari”

“Come fai a sapere che era un tumore”?

“Me l’ha detto lui, aveva la leucemia”

“E infatti, aveva la leucemia, NON UN TUMORE!”

“La leucemia è un tumore”

E li lei è diventata isterica e io sono passato per il grosso figlio di puttana che difende le multinazionali e odia i poveri medici naturopati di stocazzo.

CONCLUSIONI : 

 Esiste una barriera invisibile ma potentissima, che separa coloro che ragionano in maniera razionale o "scientifica" da tutti gli altri, questa barriera è il linguaggio.

Se affermo che una medicina omeopatica è formata da un componente "attivo" disciolto in acqua con una percentuale di  10012 (un millimetro cubo ogni 1000 metri cubi)   questo significa che in un farmaco omeopatico, mediamente non c'è nemmeno una molecola attiva, è solo acqua.

Ma voi lo direte a qualcuno che non capisce cosa è una diluizione, che non capisce le potenze dei numeri, e che non capisce, cosa ancora più grave, che se manca il principio attivo, non  si può avere nessun effetto.

E vi proverete, poveri stronzi a cercare di spiegare, dimostrare, rappresentare, solo per scontrarvi  con un muro di cemento armato fatto di stupidità e ignoranza.

  CURATEVI PURE I TUMORI CON IL BICARBONATO;  TESTE DI CAZZO.


Kurdt

  1. )Tralaltro, per mantenermi a perugia mentre studiavo, ho dovuto fare anche il mago in un centro di cartomanzia, quindi conosco BENISSIMO il tipo di umanitá che frequenta certi lidi, non riuscireste nemmeno ad immaginare quanta gente telefona.


    2) Per maggiori informazioni sulla stupidità dell'omeopatia, guardate qui :
    e qui per cancro e omeopatia (Una strana coppia)

    P.S. Se a qualcuno venisse in mente di tentare un apologia dell'omeopatia, verrà bannato seduta stante, per sempre, diverso il caso dell'erboresteria, ovviamente.

74 commenti:

Morg ha detto...

Io sono un omeopata!! Non leggerò mai il libro che mi hai consigliato adesso!

Vado a fare gargarismi con acqua e sale iodato che mi leniscono l'irritazione...balordo...




Morg

mesic ha detto...

Io sapevo la cosa di Vico in chiave sociale e filosofica elaborata da Comte. Affascinante!
Parlo per ipocondriaca: a me fan paura le medicine, perché sono allergica a dei fottuti componenti, non uso l'omeopatia che è una gran stronzata ma so che alcune medicine mi hanno portato a varie reazioni allergiche. Ne uso altre, sperando di non essere allergica anche a quella cazzo di cosa. La tachipirina è il rimedio a tutto, strano che non si usi per rimediare a un tumore. Rimane il fatto che se dovessero diagnosticarmi una cosa così grave mi imbottirei di medicinali come un ciclista dopato, e vaffanculo è tutto chimico anche il cazzo di vestito che indossi di viscosa stronza!
Sì è vero io non ho per nulla una mente scientifica e un po' me ne dispiaccio ma un giorno vorrò rimediare a ciò studiandomi biologia (che amp e mi fa impazzire, soprattutto genetica mmmm) Un giorno mi son trovata a discutere con un laureato in fisica sul perché utilizzare esempi irrazionali quando ne esistono di razionali con più dimostrazioni e casi particolari da studiare, la matematica è logica ma non tutta la logica è matematica (si basava su questo principio il mio ragionamento contorto). Bhè ovviamente avevo torto e utilizzavo la mia testolina filosofeggiando sulla matematica e la logica. Non che io non capisca materie e argomenti prettamente scientifici, semplicemente è che questa cultura me la son dovuta creare da sola, attraverso miei studi, mie curiosità dato che ho sempre avuto un'impostazione umanistica e letteraria che dava poco spazio a ciò che era scientifico. E so cos'è grossomodo la CMB perché me l'hanno spiegata al museo della scienza e della tecnica, che si ci sono andata l'anno scorso da sola perché adoro quel posto e fare gli esperimenti come fanno i bimbini! Non te la so spiegare bene ma mi ricordava i microonde! Verrò bannata cazzo!

Emix ha detto...

Quelli che additano alla "chimica" le cause negative dei farmaci (allergici a parte eh) impazzirebbero se fossero coscienti di come la chimica regoli ogni aspetto della nostra vita.
Cretini.

"Ciao, sai cos'è la radiazone cosmica di fondo"
"Boh, ha a che fare col digitale terrestre, vero?"

Lol.

Quartz ha detto...

Un piccolo test che faccio ai medici da cui vado, visto che trasloco tipo ogni due anni:

"Le medicine A e B per una patologia X sono state testate su due campioni di adulti, ed in percentuale A guarisce più persone di B. I test vengono fatti anche sui giovani, con lo stesso risultato. Supponiamo che i campioni siano sufficientemente grandi da garantire significatività statistica. In generale è meglio il trattamento A o B? E perchè?"

Chi non sa rispondere a questa semplice domanda non dovrebbe curarmi, nè decidere se staccarmi la spina se vado in stato vegetativo, nè sparare cazzate sull'omeopatia....
B può anche essere "nessun trattamento", visto l'esempio che fai sopra...

E' meglio se non ti riferisco le risposte che ottengo di solito. Mi si accappona la pelle.

Quartz ha detto...

La radiazione cosmica di fondo? Quella che serviva per Feltri...

lamb-O ha detto...

> Ne uso altre, sperando di non essere allergica anche a quella cazzo di cosa

Sei allergica a degli eccipienti? (spararmi la posa colta mi è sempre riuscito ABBASTANZA bene)

Non ho capito una cosa: perché la roba omeopatica viene prescritta al tizio dall'allopata naturista, se gli omeopati chiamano "allopatici" i farmaci veri? Sono davvero così autocontraddittori.

dizaon ha detto...

carissimo, dovremo parlare dell'effetto placebo, e quindi ci possiamo anche mettere la tachipirina che ha la stesso performance circa di un placebo d'acqua...

Emix, siamo una macchina fisico-chimica, ma è la chimica a fare andare avanti il fisico...

kurdt ha detto...

Ho dato un occhiata agli studi, e il paracetamolo contro placebo ha un effetto maggiore, quindi funziona.

kurdt ha detto...

Beh non mi pare una domanda a cui sia difficile rispondere.

A proposito...

E se "nessun trattamento" fosse A?

E riferiscimi le risposte, su.

Quartz ha detto...

Non ci crederai, ma ci sono anche medici che cercano di non essere settari... :P ...ma vedo che la cosa a molti non va giù, al massimo questa rottura degli schemi è "ipocrisia" se non una ulteriore truffa eh? ;)

kurdt ha detto...

Dioscarso Emix, proprio così, fermo restando che se possibile evitare di prendere farmaci è un ottima abitudine.

kurdt ha detto...

ahahahahahaahahahahahahahahahahahahahahahahahaahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaahahahahahahahahahahahahaaha!

Mi sono pisciato addosso dalle risate, te lo giuro, e ovviamente non verrai mai bannata. (Forse)

kurdt ha detto...

Eh eh eh

Occhio, occorre una smentita ufficiale, quando si parla di ste cose sono superserio, ora devi mandarmi una ricevuta con raccomandata di ritorno per confermare che stavi scherzando, poi devi sputare 3-4 volte sopra un farmaco omeopatico , e per finire, fare un giro su te stesso.
Altrimenti Banno.

Scherzo, devi solo scrivere che l'omeopatia è una merda inutile.

kurdt ha detto...

Te lo spiego, secondo questi ritardati, omeopatici sono cose che funzionano per assonanza, allopatici invece, per contrasto.

L'allopata naturista non esiste, loro usano la formula "omeopata naturista" screditando purtroppo, tutta una fascia di medici che utilizzano realmente principi attivi naturali, facendo medicina dolce con erbe etcetc.

Omeopata è anche traducibile con " Coglione" in swaili.

kurdt ha detto...

Non esiste la "medicina ufficiale" e la "medicina alternativa". Esiste la medicina scientifica e quella non scientifica.

Medicina scientifica: testata con doppio cieco, riproducibilità, controllo anti frode, campione significativo.

Medicina non scientifica: non testata, o testata ma con esito negativo (rapporto rischio/beneficio<1, o con esito identico al placebo).

Alcune erbe, per esempio, non sono testate. Potrebbero funzionare, chissà. Urge una sperimentazione seria.
L'omeopatia fa parte della seconda categoria: testata, non ha mai dato esiti diversi dal placebo. Significa che se non sei convinto della sua efficacia, non ti cura. Certo, spesso la medicina scientifica è abusata o prescritta male, e in certi casi è persino meglio somministrare un placebo, che certamente ha esiti migliori del non curarsi per niente.

Detto questo, su questo argomento non riesco ad afferrare l'ironia, è evidente.

lamb-O ha detto...

Sì, lo so che cosa chiamano allopatia; però nel tuo racconto il primo tizio va da un "allopata naturista" e poi sostiene di usare roba omeopatica. E non mi torna.

Comunque non credo che l'inconsistenza dell'omeopatia sia davvero così difficile a spiegarsi: è una cosa che persino io ho capito...

Uriel ha detto...

Ho una brutta notizia per gli omeopati.

Quando ero in marina, ho pisciato in mare.

Uriel

kurdt ha detto...

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAhahahaha...

Ma non avrai anche...

Ecco, voglio dire, la seconda...

No vero?

kurdt ha detto...

Non verrai mai bannata perchè ti voglio bbeeennneeeee :P

kurdt ha detto...

Hai ragione, refuso corretto ;)

E lascia stare che sei nel 5% che lo capisce, considera che ho un amica erborista, laureata, che crede nell' omeopatia.

Quindi è una piaga che colpisce tutti.

Uriel ha detto...

Beh, certo: credi che siamo 7 miliardi con la chimica malvagia? L'omeopatia, abbiamo usato. Mica seghe.

Uriel

Morg ha detto...

Viva la figa!
Non mi ricordo cosa dovevo dire,va bene lo stesso? Su, un omeopata non lo direbbe mai lo sai...la figa e tutte quelle sostanze dalla chimica infida e ambigua che secerne...



Morg

dizaon ha detto...

ciccio, l'ultimo studio che ho letto metteva paracetamolo + 10% (cioè funziona 1 volta su 10), si trattava di adolescenti... quindi direi che a sto punto, sugli adolescenti, funzionano meglio le botte...

Quartz ha detto...

Sono poche le domande a cui la maggior parte della gente fatichi a rispondere eh... ed è proprio questo il problema :P

Nessun trattamento va bene anche per A.

In genere (quando non si rifiutano proprio) mi rispondono che A è meglio di B.
In realtà non ti so riferire i perchè, ma sono sullo stile "Se A è in entrambi i casi meglio di B, allora conviene somministrare A sempre.", che ovviamente non è una spiegazione ma una riformulazione della conclusione da spiegare... (supponiamo che non esistano anziani per semplificare eh).

Spesso per costoro vale anche il contrario: se C funziona meglio di D su un campione misto, allora deve funzionare meglio anche su un sottocampione, inferenza nella quale si commettono almeno due errori. E' per questo che la medicina di genere è cosa abbastanza recente (e stregonesca) e non ancora affermata... e nei bugiardini si vedeva citato poco più delle gravidanze... (anzi se non sbaglio i test per lungo tempo non erano nemmeno su un campione indifferenziato ma con prevalenza maschile).

Quartz ha detto...

Permettimi la provocazione, ma per essere scientifica la medicina dovrebbe essere ben più stringente e perlomeno:
1) considerare anche i test andati a vuoto ed utilizzare una misura globale di significatività, altrimenti per puro errore statistico anche colla "significatività" otterrai un tot di risultati errati (almeno un 5% moltiplicato per un bel fattore legato alla selezione fatta).
2) la significatività dipende dal modello sottostante usato; se imponi un modello a priori stai introducendo parte del risultato nelle ipotesi. Perlomeno bisognerebbe considerare il rischio di modello...
3) non cercare di minimizzare solo i falsi negativi ma considerare l'impatto dei falsi positivi a seconda dei casi e delle diverse conseguenze.
...

Non mi pare che siano criteri di cui molti studi tengano conto. Anche assumendo che i campioni siano significativi secodo i criteri correnti, cosa di cui mi permetto di dubitare...
Imho in teoria magari c'è la medicina scientifica, in pratica ci sono solo diversi gradi di cialtronaggine.

Ma tutto questo non centra con quanto dicevo a lamb-o :) Mi sta sul cazzo sta guerra fra ufficiale ed alternativa (categorie del cazzo), dove anche chi cita le prove "scientifiche" spesso non è mai andato a vedere quanto siano corrette, senza parlare dei cialtroni newage. O quelli che mettono omeopatia ed agopuntura sullo stesso piano, perchè suona sensato quando si è dalla parte dei cavalieri del bene...

kurdt ha detto...

Allora, quello che dici ha un senso, nella prima parte, ovviamente anche nella cosiddetta medicina "ufficiale" esistono casi di truffe e cialtronaggine , un esempio per tutti, il prozac (ma casi simili sono stati numerosi, sopratutto in psichiatria).
http://www.plosmedicine.org/article/info:doi/10.1371/journal.pmed.0050045
Questo però NON inficia il concetto generale per cui l'unica medicina che esiste è quella scientifica, non esiste nessuna medicina "alternativa".

Fuziona ed è dimostrabile?(Con tutti i limiti che esso comporta) perfetto, va commercializzata.

Non esiste nessuna medicina alternativa, o è scientifica, o non è medicina.
Non funziona? NON FUNZIONA.

Sull'agopuntura ancora non s'è raggiunto un accordo, ma a quanto pare esistono degli studi durante i quali, anche aghi messi a caso, hanno sortito effetti positivi.

kurdt ha detto...

Allora siamo sulla stessa barca ;)

kurdt ha detto...

E allora picchiamoli questi adolescenti!

Viviana-man ha detto...

guarda che l'omeopatia funziona. A me mi ci hanno curato un disturbo da ansia che poi si è scoperto che non avevo mai avuto.

dizaon ha detto...

botte e lavoro...

Quartz ha detto...

Ok sul principio generale siamo daccordissimo, dico solo che in pratica è irrilevante se:
1) molti si schierano in base a criteri estetici, stile allopatica vs alternativa
2) c'è tutta l'enorme fascia di ciò che in fondo non si sa se funzioni o meno (il rumore è spesso molto più alto del segnale: i numeri sono troppo bassi per la quantità di parametri e fattori), non si tratta di eccezioni alla regola: è il grosso dei casi.

dizaon ha detto...

in francia l'omeopatia è riconosciuta come medicina e può essere esercitata solo da medici, tuttavia alcuni vorrebbero togliere il "ticket" (il rimborso) della sanità perché non è dimostrata più attendibile dell'effetto placebo, per causa deficit della sanità francese non si fa perché i prodotti omepatici costano meno e sono rimborsati al 35% (invece del 75%), se l'omeopatia non verrà più rimborsata la gente rischia di tornare ai medicinali tradizioniali creando più deficit nelle casse bucate della sanità

kurdt ha detto...

1) "Allopatica Vs alternativa" è una differenza che non esiste, esiste solo scientifica o non scientifica.

Chi si pone il problema di fare questa differenza, non lo ha capito.

2) Non è la maggior parte dei casi, se il rumore fosse più alto del segnale, non saresti capace di riconoscere la differenza con un placebo, cosa che invece DEVI riconoscere per forza.

Detto questo, io sono assolutamente contrario all' abuso medico, e tra parentesi, all'abuso di farmaci psichiatrici, che, salvo rari casi, sono semplicemente devastanti.

Poi in realtà siamo d'accordo su tutto, e tu stai puntigliando solo per rompermi i coglioni.

:)

kurdt ha detto...

Diz, mi stai dicendo che in Francia è attiva una "tassa sui fessi", e questo è un bene, lasciamo che si curino con l'acqua fresca.

kurdt ha detto...

Tu sei un genio.

Anche se sei femmina il femminile di genio è genio.

Non esistevano geni femmina quando è stata inventata la grammatica.

dizaon ha detto...

guarda ci sono modi e modi per fare i fessi, ad esempio, tutti i medicianali di comfort (antidolorifici, medecinali senza ricette) costano 2 a 3 volte di più in italia... stessa marca, stessa molecola...

Morg ha detto...

E il navigar m'è dolce in questo mare...

Sciuscia ha detto...

Non entro nemmeno nella discussione, oramai penso solo che dovremmo bruciare sul rogo tutto coloro che non facciano professione instantanea di fede cieca nella Scienza.

Maroc ha detto...

Dunque dunque dunque.
Premesso che “Defcon 1 attacco nucleare di stronzate imminente” mi ha fatto scompisciare, partiamo con la risposta.

E' da molto tempo che non sentivo più parlare dell'argomento. Avendo all'attivo un quartetto d'anni passati in facoltà di Tossicologia ho dovuto constatare, perfino sul mio blog, il fatto che la gente sia fondamentalmente ed irrimediabilmente ignorante.
Tutti siamo ignoranti, nessuno escluso.
Ciò non toglie che gli ignoranti si possano suddividere in due grandi categorie, e cioè gli ignoranti innocui e gli ignoranti imbecilli: i primi sono quelli che espongono innocuamente la propria ignoranza dicendo "Scusa, non so, non sono proprio informato". Gli altri sono quelli che invece si fanno SCUDO della propria ignoranza trasformandola in saccenza assolutamente infondata. E dannosa, ovviamente.

Ne è stato un esempio il mio post sulle cavie da laboratorio, che scatenò a suo tempo (e anche nei mesi successivi) un putiferio pazzesco da parte di gente pseudoanimalista et similia. Questo per dire che appunto la maggioranza delle persone mancano completamente di attitudine scientifica.

Se poi devo dire la mia su farmaci VS omeopatia eh, allora ce ne sarebbero di righe qui sotto. La faccio breve: l'omeopatia non serve ad un cazzo di NIENTE nel caso in cui voi abbiate una patologia SERIA e PERICOLOSA. E no, non la si confonda con l'erboristeria, che è invece una cosa seria e SCIENTIFICAMENTE TESTATA. L'omeopatia è come l'agricoltura biologica, è uno specchietto per le allodole, è il cartomante di turno che ti spilla soldi per darti un futuro, e se il futuro è bello è stato solo puro CULO, non di certo merito del cartomante.

Quella del tipo morto di leucemia, anzi no scusa di CHEMIO, mi ha fatto cadere le braccia. Però allo stesso tempo me l'aspettavo, perchè ripeto, la gente è fondamentalmente ignorante e pretende di scambiare l'informazione (vera o falsa che sia) che passa su tv o radio o il cazzo che sia con la SCIENZA.

Basta, ho perso il filo del discorso. Finisco qui.
Ah no ecco, dimenticavo.
Per Diz, il paracetamolo contro il placebo. Il paracetamolo si usa in chimica farmaceutica da un bel po' di tempo e FUNZIONA, FUNZIONA che manco Dio può impedirlo. Un placebo funziona (forse) SOLO se tu sei convinta che possa funzionare.

E non so assolutamente cosa sia la radiazione cosmica di fondo.
E' qualcosa che ha a che fare con i raggi solari? Mboh?

Maroc

Uriel ha detto...

chi-square, pls.

Quartz ha detto...

Embè? :P

kurdt ha detto...

So che sembro un taliban, ma non potrei accettare che qualcuno insozzi con stronzate simili casa mia.

Sarebbe come se uno ti entra in casa, e poi ti caga in salotto.

:P

kurdt ha detto...

Puff, però li non è più una tassa sui fessi, se non posso aggirarla e la molecola mi serve, è una tassa e basta. :)

kurdt ha detto...

Fuoco amico pure qui , giù la testa !

kurdt ha detto...

Sono d'accordo su tutta la linea.

A parte sull'agricoltura biologica, voglio dire, si basa su concetti discutibili, ma con un effetto.

Se decido di piantare un orto e non usare diserbanti, pesticidi, o fertilizzanti chimici, sicuramente otterrò un raccolto molto più ridotto, ma probabilmente meno inquinato.

Insomma c'è ancora una causa ed un effetto, nell'omeopatia c'è solo acqua fresca.

Radiazione cosmica di fondo potremmo definirla : "L'eco elettromagnetico" del big Bang.

Quando dio batte le mani-

Yaxara Stadi ha detto...

La fase religiosa è "il fulmine cade perché dio scorreggia"? Interessante...

Post epic win, comunque. Grazie per aver difeso le potenze dei numeri.

Yaxara Stadi ha detto...

Mi rispondessero così, andrei a suicidarmi di corsa. Sob!

Maroc ha detto...

Kurdt, il mio discorso sull'agricoltura biologica era riservato a quelle grandi catene di aziende che vantano un prodotto figo chissà quanto e chissà come (ovviamente mettendolo sul mercato a prezzo uber-maggiorato), e poi invece dopo due o tre test di routine cominci a trovare insetticida in tracce sulla verdura. Mah.
Bella cazzo di agricoltura biologica.

E' chiaro che se poi tu decidi di fare personalmente del biologico nel tuo orto è un altro paio di maniche. Per il resto, sono d'accordo.
Specialmente sul battito delle mani di Dio.

Maroc

kurdt ha detto...

La fase religiosa è:

Dio cade perchè io scorreggio.

kurdt ha detto...

Sapevo che avresti capito.

(E immaginavo intendessi questo, ma ho puntigliato per lasciare alla parola "biologico" il suo significato originale)

Lario3 ha detto...

E' veremente un bel post... è pieno di spunti interessanti. Bravo.

Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

kurdt ha detto...

Gentilissimo, solo una cosa, per favore, non sentirti obbligato a commentare solo perchè io ho commentato, se vuoi passare passa, se vuoi commentare commenta, ma non scrivere :"Grazie mille per il commento"

;)

"

Morg ha detto...

Ma no perchè vuoi togliere al grande Lario una delle sue più note peculiarità?!?! )

Maroc ha detto...

In realtà hai puntigliato perchè avevi cinque minuti liberi.
Confessa, bastardo :D

Maroc

dizaon ha detto...

è una tassa globale alle spese degli italiani [come lo era per il latte in polvere] una tassa che paghi a dei privati con il benestare dello stato finché dei cittadini non fanno scandalo...

Drì ha detto...

Facci l'abitudine :D

Drì ha detto...

Allora, inizio col dirti che non ho la più pallida idea di cosa sia la radiazione cosmica di fondo, anche se l'ho appena letta dalla tua risposta a Maroc, il mio cervello ha rimosso seduta stante, bruciando qualche neurone e gran parte della corteccia cerebrale.
Oltre questo, ti dico anche che all'inizio pensavo fosse un post palloso, ma come spesso mi capita leggendo i tuoi post, mi sono ricreduto dopo poche righe.
Il fatto è che, come dici bene tu, si tratta di un argomento scottante e molto dibattuto. Personalmente non credo di aver mai fatto uso di sostanze o medicine omeopatiche, anche se più volte mi sono state consigliate per curare quella maledetta allergia al polline che mi devasta le vie respiratorie ogni estate.
Detto questo, preciso che se posso evito anche di utilizzare medicine, di qualsiasi foggia esse siano. Penso che si, le medicine fanno bene (ed a volte lo fanno egregiamente), ma se le assumo solo quando strettamente necessario è meglio.
Per il resto, se l'omeopatia si identifica con l'uso di placebo, non vedo perchè non lasciare che le persone decidano di usarla. D'altronde esiste una teoria che parla del potere dell'autosuggestione e della capacità autoguaritrice nascosta nel nostro cervello. Se l'effetto placebo non è altro che l'attivazione di questo potere... beh, ben venga!

kurdt ha detto...

D'accordo sul resto, rispondo sull'ultima parte:

Se la gente la prendesse solo per il raffreddore, si potrebbe anche lasciare fare, ma molti omeopati hanno contribuito a convincere della gente, che sarebbe possibile curare malattie serie con l'omeopatia.

E quindi gente che si curava il diabete, smettendo l'insulina, e infine, morendo.

Sarebbe giusto che scrivessero sulle confezioni "Non funziona" per non imbrogliare, così sarebbe accettabile, altrimenti imbrogliano la gente, e non puoi permetterlo, tralaltro, perchè vendere acqua e zucchero a 4 euro il flacone, è truffa, se lo fai tu ti arrestano.


;)

kurdt ha detto...

Dio bono, no, se mi posta un commento con "grazie mille per il commento" edito l'ultima parte. :)

Drì ha detto...

Già, magari sono anche capaci di dirti che se non ci credi, il potere dell'omeopatia non funziona XD
Eh, capisco che purtroppo alcuni smettono con la medicina tradizionale se si fanno convincere... personalmennte se fossi seriamente malato e credessi nel potere omeopatico, non smetterei con il trattamento tradizionale... al massimo userei tutte e due le medicine (tradizionale ed omeopatica), ma è un caso limite...

Drì ha detto...

Se ti dico così è per esperienza diretta XD

kurdt ha detto...

Confermo, quando ho un attimo libero mi getto subito a rompere i coglioni.

kurdt ha detto...

Il danno dell'omeopatia, è che viene vista come sostitutiva delle medicine "tradizionali", ora, fermo restando che 8 volte su dieci, si potrebbe evitare di prendere medicine per ogni cazzo di stronzata, rimane il fatto che due volte su dieci, DEVI prenderle, se non vuoi rischiare qualcosa di peggio. :)

Uriel ha detto...

Compri una molecola -che serve- .

dizaon ha detto...

Uriel, la compro dove costa meno

Luca Candela ha detto...

Ho apprezzato molto questo articolo, condivido al 100%. Occhio all'ortografia, e' veramente pessima.

Amaranta ha detto...

Mia mamma si fidava ciecamente degli omeopati. Io li chiamavo "stregoni" e la prendevo per il culo. Per dieci anni ho sofferto di mali di testa e per cinque di questi dieci anni, per la legge del contrappasso, mamma ha tentato inutilmente di farmi curare il mal di testa da uno stregone che mi parlava dell'anima e di stronzate legate allo spirito (e diceva di essersi specializzato in oncologia perché nel suo destino sta scritto che morirà di tumore: un ginecologo che destino ha???). In ogni caso, sapete perché non funzionavano le magie? Mica perché era acqua fresca, nono: perché non ci credevo! Ah, minchia, come Dio! xD Insomma, alla fine il mio medico vero mi ha fatto fare i test per le intolleranze alimentari e abbiamo così scoperto che sono intollerante a tutte le cose di cui mi nutr(iv)o xD e da lì il mal di testa! Era così facile, e il mago non c'è arrivato xD
Però mia mamma ora ha un tumore e si cura con le chemio, altro che balle! Anche se dice che quel mago le aveva detto "ma l'apparato ginecologico lo fa controllare?" (il tumore è/era alle ovaie). E glielo aveva detto mille anni prima che le venisse! Un indovino, oltre che mago!!!
Mi associo a Drì, manco io so cosa sia la radiazione cosmica di fondo xD

kurdt ha detto...

In realtà aveva ragione a dirti che non funzionava "Perchè non ci credevi" l'unico effetto a cui l'omeopatia possa aspirare e un blando placebo.

Guarda, quella gentaglia dovrebbe venire frustata in pubblica piazza, quando inizia a blaterare di cose che non conosce.

Le malattie vere, quelle si curano ancora alla vecchia maniera, con medicine noiose e scontate, che FUNZIONANO.

Spero che tua madre stia bene.

Un abbraccio.

Kurdt

Uriel ha detto...

Onestamente, vivo a 35 km dallo stabilimento di Bayer di Colonia, e questo "2-3 volte di meno che in Italia" non lo vedo. I medicinali qui costano circa quanto in Italia.

la sorella di Fonzie ha detto...

E' completamente impossibile avere una discussione sensata con certi individui.Ricordo una vota in cui chattavo con questo fanatico new age /omeopatia etc a proposito (chissa' perche' le mie conversazioni con lui ad un certo punto divergono su argomenti di natura coprologica ) menziono l'aberrante abitudine dei cuccioli di mangiarsi le feci degli altri cani.' E' perche' loro 'sanno ' che fa bene mangiare la cacca degli altri cani , noi umani abbiamo perso la capacita' si 'sapere' quali cose in natura ci fanno bene'.
Ma ti rendi conto? Giustificano persino mangiarsi la merda....

kurdt ha detto...

Il dramma terribile è che queste persone cercheranno di spandere il verbo, e molti idioti abboccheranno.

Esistono persone convinte che bersi il piscio sia salutare, non si pongono neppure il problema che se il tuo corpo lo ha espulso, una qualche ragione ci sarà.

Guarda quest' ammasso di merda cosa dice.

http://www.mednat.org/cure_natur/tecniche/urino_terapia.htm

Alberto ha detto...

È singolare come, assolutamente ignaro del tuo post, io sia arrivato a conclusioni molto simili alle tue (sebbene con toni più "ecumenici" ) nella sezione commenti in Voglia di Terra.

kurdt ha detto...

Questo perchè : "Da presupposti simili, conclusioni simili.

Se parti da un grosso stronzo, rimescolandolo otterrai solo uno stronzo puzzolente.

Pool ha detto...

Non sai quante volte ho pensato le stesse identiche cose! Iniziare certe discussioni quando mancano le basi è deleterio! Complimenti, ma solo una cosa, tachipirina e paracetamolo sono la stessa identica cosa! Ciao!!