martedì 3 gennaio 2012

geni&Geni


Definizione di stupidità : Dal vocabolario Agus-Kurdt

“La stupidità è considerabile come l'incapacità di comprendere un evento o una serie di eventi che
hanno luogo nel proprio ambiente”

Premessa :

“La popolazione mondiale è incredibilmente e prevalentemente stupida”

Corollario :
“Anche gli esseri umani apparentemente non stupidi si comportano occasionalmente in maniera
stupida”

Corollario (2)
“ Gli stupidi invece sono stupidi a tutto tondo.”

Sono sicuro che nessuno di voi sarà contrario a questa affermazione, a cui potrebbero venire aggiunti corollari quasi infiniti, ad esempio, un terzo interessante corollario potrebbe essere :
“ Uno stupido considererà un genio uno stupido, arrecandogli danno. Un genio tenterà di comprendere lo stupido, arrecandosi danno.”

Mi chiedevo com'è possibile che dopo due milioni di anni di evoluzione la stupidità non sia stata ancora spazzata via dalla faccia della terra? La risposta è di fronte agli occhi di tutti, basta accendere la televisione. Stupidi di tutti i colori, di tutti i sessi vi assaliranno Platinette, Sgarbi, Berlusconi, D'alema, Il papa in carrozzella e tutti gli altri.

Oppure potete uscire di casa un attimo e iniziare a parlare con la gente, sarete sorpresi da quanti imbecilli credono alle scie chimiche e alla fine del mondo, quest anno.
Questo sembra confutare la teoria dell'evoluzione di Darwin, no? Se la stupidità fosse una dote desiderabile gli stupidi verrebbero eliminati dal pool genetico per lasciare spazio a quelli più svegli.
Invece ci piacciono le tette grosse, e non un Phd in fisica quantistica.
E a voi piacciono alti e muscolosi, basta andare a controllare la vita sessuale dei premi nobel per accertarsene.

                                                   PERCHE'?

Esistono varie spiegazioni che giustificano un'apparente predominanza del gene della stupidità nella popolazione umana.

(1)siamo una razza geneticamente giovane

Se guardiamo l'evoluzione biologica, fino all'altro ieri eravamo delle scimmie pelose che dovevano difendere la propria grotta contro branchi di belve incazzate, quindi per sopravvivere servivano gambe lunghe, muscoli grossi, buona vista, buon udito, facilità d'incazzarsi, rutto libero, tette grosse e abilità nei pompini.

Le stesse cose che servono adesso. Ad entrambi i sessi.

Ecco perchè a noi piacciono ancora le tette e a voi le scimmie muscolose.

E questa è una prima ragione. La seconda ragione è insita nella prolificità degli stupidi.

Immaginate due coppie, una la chiameremo “Coppia Bocconi” e l'altra la chiameremo “coppia Scampia”- La prima coppia è formata da due laureati in fisica, la seconda invece è formata da uno spacciatore e una casalinga che non può lavorare altrimenti il marito la pesta-

Secondo voi chi farà più figli? Bravi, vedo che avete capito. Il secondo problema è che gli stupidi
 
                  (2) FIGLIANO COME CONIGLI 

Quando voi decidete finalmente che avete una posizione economica adeguata ad allevare degnamente un bambino, loro sono già alla terza generazione, e i loro figli picchiano il vostro dicendogli che è stupido.

Possiamo dire che una persona intelligente è quella che riesce a vedere al di la del proprio naso, interessandosi anche di cose che non sono direttamente connesse con la propria sopravvivenza? Bene.
Una persona intelligente è anche curiosa e aperta alla novità, la qual cosa è una componente di rischio, il nuovo come ben sapete può anche essere pericoloso.
Lo stupido invece apprende una routine comune e la ripete in continuazione, evitando qualsiasi rischio.

Signori stiamo combattendo una guerra già persa, non abbiamo nessuna speranza ragionevole di vittoria, possiamo essere intelligenti quanto ci pare, ma il giorno che incontreremo un fesso con un coltello il nostro genio sarà servito a ben poco.

La quantità di energia che serve a creare un idiota è incredibilmente ridotta rispetto a quella che serve a creare una persona intelligente, i collegamenti neuronali costano energia e tempo, imparare qualcosa costa energia psichica e fisica, il nostro svantaggio è immane.

Aggiungo un ulteriore particolare a questa già grama tela, gli stupidi hanno scarsa capacità di vedere le evoluzioni future.
Vi spiego subito cosa intendo con questo.

Immaginate un paese abitato da stupidi e intelligenti in egual misura, il paese possiede 100 unità di risorse, che possono mantenere in vita agevolmente un totale di cento persone, inizialmente il paese è composto da 10 persone, 5 stupidi e 5 intelligenti.

I 25 stupidi figlieranno fino a quando troveranno cibo sufficiente, spingeranno quindi l'ambiente che li circonda al limite di sopportazione.

I 25 intelligenti penseranno a come trovare un equilibrio con quell'ambiente, probabilmente facendo meno figli.

Date un paio di generazioni alla fine avremo una situazione all'incirca così : 20 intelligenti e 100 stupidi, con un aumento della miseria che colpirà ANCHE gli intelligenti, per quanto essi abbiano agito per evitare questa situazione.

Questo ci porta al terzo punto.

  1. Le scelte del tuo vicino ritardato colpiscono anche te

La maggioranza assorbe i vantaggi che derivano dalle azioni positive della minoranza intelligenze, le conquiste scentifiche sono l'esempio perfetto, arrivano da una minoranza di persone sicuramente intelligenti (nerd?) e colpiscono positivamente la vita di quasi tutti.
Ma le azioni negative della maggioranza colpiscono ugualmente tutti, porca madonna.

Aggiungiamo a questo il fatto che una persona intelligente è spesso anche generosa ed ecco che abbiamo una ricetta perfetta per un disastro. Una ricetta per un disastro perfetto. Il vostro disastro.

SOLUZIONI?
Non esistono soluzioni a buon mercato in una situazione simile, quindi quelle che vi propongo NON sono soluzioni piacevoli, ma per il vostro bene fareste meglio a seguirle.

  1. Non abbiate pietà per gli stupidi, se vedete uno di loro in grossi guai, non aiutatelo, o finirà per danneggiarvi.
  2. Danneggiate gli stupidi ogni volta possibile. Ricordate, loro figlio picchierà vostro figlio.
  3. Fate palestra, pugilato, tae kwon Do, e qualsiasi arte marziale vi offra una difesa contro la stupidità. Picchiare gli stupidi è divertente
  4. Preparate delle contromisure alla stupidità altrui, ricordate, in caso di disastro sono i vostri i geni che devono sopravvivere.
  5. In caso di disastro non aiutate chi ha contribuito a crearlo.

E con questo direi che ho finito. Ah, l'ultima cosa,quasi dimenticavo i Geni, quelli con la G maiuscola.
I geni, Beethoven, Vivaldi, Chopin, Einstein, Fibonacci,Marie Curie, ECCETERA eccetera, sono così pochi, sapete perchè?


                      BOH (Boh, mica posso sapere tutto) 



                                        Kurdt

24 commenti:

kermitilrospo ha detto...

corollario (2bis) gli stupidi sono stupidi a tutto tonTo (scusa, ma non ho resistito....)

Minkia_Mouse ha detto...

A riguardo devi vederti assolutamente Idiocrazy! Commedia americana, dice esattamente le tue stesse cose! E ti fa piegare dal ridere.

A mio avviso, però, confondi l'essere intelligente con l'essere studioso. Essere intelligenti non significa solo studiare e applicarsi, significa anche saper stare con le persone e saper trattare con gli idioti. E su questo, moltissime persone intelligenti, di cultura, cadono pesantemente.

Alexdubcheck ha detto...

ma il giorno che incontreremo un fesso con un coltello il
nostro genio sarà servito a ben poco

kurdt ha detto...

Che ti credi, l'ho vista eccome ^^'

Riguardo al confondermi, no, non mi confondo, ho detto che quelli che descrivo sono generosi, sono diversi dagli uomini delle caverne, pensano al bene del loro gruppo sociale, quindi sono anche altruisti.

Non sto descrivendo delle persone colte, MA delle persone colte E intelligenti.

kurdt ha detto...

Già. Mi fa incazzare come una iena la possibilità che un qualsiasi analfabeta possa aprirmi la pancia.

kurdt ha detto...

Non riesco a decidermi se ridere o mandarti un killer a casa.

Ci penserò stanotte, sappilo. ^^'

dizaon ha detto...

scusa ma io con le tette grosse non riesco a cacciare con l'arco :-)

lamb-O ha detto...

Mi fa piacere sapere di stare dalla parte dei vincitori, ma non penso proprio che figlierò, state tranquilli ^^

Comunque in Europa siamo un bel branco di coglioni eppure ci teniamo ben al di sotto del tasso di sostituzione. Abbastanza diverso il discorso per gli USA, ma basta pattugliare i confini perché non vengano qui...

lamb-O ha detto...

Bai de uei, il problema degli stupidi che figliano non è solo genetico, l'intelligenza stessa non lo è. La stupidità si trasmette anche, forse soprattutto, attraverso la chiusura dell'ambiente, la mancata istruzione ecc. - se non fosse così, nessun ascensore sociale della storia avrebbe mai minimamente funzionato.

Quindi un'altra soluzione potrebbe essere: abbattere la famiglia nucleare sedicente tradizionale =)
Ma naturalmente sto solo fuorviandovi in un modo che non tarderete a scoprire, d'altronde sto con la mia fazione.

kurdt ha detto...

Cosa intendi con "tasso di sostituzione"?

kurdt ha detto...

Tu non ti preoccupare che all'arco e alle tette ci penso io.

Minkia_Mouse ha detto...

Grandissimo, Idiocracy fa schiantare! Il film CULO è l'equivalente di youtube!


Faccio un passo indietro, definiamo chi è intelligente: per me intelligente è colui che ha una buona capacità di risolvere i problemi.

Credo di aver usato le parole ed intelligenza in modo improprio. Provo a spiegar meglio cosa intendevo, un esempio:

Prendiamo un "nerd", un mostro in matematica. Finisce a fare un dottorato di ricerca in una struttura universitaria con i controcoglioni. Ad un certo punto incontra una studentessa che, grazie al suo fascino ed alla incapacità di lui di trattare con la tizia, riesce a far fare a lui metà dei suoi doveri di studentessa. Lui è l'esempio di genio. lei di idiota. Lui crede che così magari un giorno ci potrà essere qualcosa (magari anche amici, che l'amicizia per lui è importante) per lei un esame/ mezza tesi in meno.

Ora, quando io poco fa parlavo di conoscenza e di intelligenza, intendevo proprio questo: il matematico, nonostante la sua intelligenza e la sua conoscenza della matematica è indifeso davanti la studentessa. E lo è perché gli manca tutto quell'aspetto di intelligenza emotiva e di conoscenza di relazioni sociali che gli permettono non solo averci a che fare, ma anche di evitare fregature.

Per me l'intelligenza è anche lì nella capacità di trattare con gli altri senza beccarsi delle sole, e se il matematico non ce l'ha neanche lui è intelligente-

Alla fine son d'accordo con te, nel ragionamento e nelle conclusioni (un idiota danneggia te e chi ti sta intorno) però includo negli stupidi anche tutte quelle persone che anche se contribuiscono alla grandezza dell'umanità si fanno infiocchettare lo stesso.

Comunque, come spesso accade, stimoli la mia capacità di ragionamento.

lamb-O ha detto...

La famigerata media di 2,1 figli per coppia che mantiene stabile una popolazione a meno di cataclismi.

kurdt ha detto...

Ok, capisco ora.

Il problema è che il tasso di sostituzione va bene a meno appunto, di cataclismi o scarsità improvvise.

kurdt ha detto...

Uff, preciso per non sembrare stupido.

Personalmente credo che l'europa sia molto poco capace di affrontare una crisi energetica, non avendo praticamente gas e petrolio.

lamb-O ha detto...


per non sembrare stupido.

Figurati, già lo so che siamo ai fronti opposti di questa guerra.

Maroc ha detto...

"Grandissimo, Idiocracy fa schiantare! Il film CULO è l'equivalente di youtube!"

Direi che stavolta hai centrato tu il mio pensiero.
Che gran bel film... penso che me lo riguarderò a breve, se non altro per ridere della puttana che mena per il naso il cliente facendolo aspettare tre giorni e facendosi pagare per l'attesa. Semplicemente grandioso, anche e soprattutto per la figura del Presidente USA col mitra.
YEEEEEEEH!!!!

Comunque, caro Kurdt, è inutile che stai a filosofare.
Come la maggioranza della gente non riuscirà ad intravedere l'idea dietro un pezzo musicale, così la maggioranza degli idioti ci sommergerà e moriremo tutti.
A meno che non si decida d'aprire un'agenzia di traduzione a... boh, Vladivostok? Portland? Maupiti? Antananarivo?
Mi va tutto benone.

Maroc

Elkane ha detto...

Il nerd nella situazione da te descritta agirebbe da idiota perchè nonostante abbia la possibilità di riuscire ad impressionare la studentessa con la sua intelligenza senza mettersi a fare lo zerbino (presenza di tutti i mezzi utili) fallisce lo stesso nell'impresa.

Se pur possedendo tutti i mezzi adeguati non riesci a raggiungere il risultato che ti eri prefissato sei un idiota.

Il mondo è già nostro.
http://youtu.be/SMhwddNQSWQ

kurdt ha detto...

Tu ridi e scherzi, ma io invece sono molto serio, appena riesco a prendere i primi lavori seri ci sarà da sgobbare.

E poi ci sarà da scopare invece, quando saremo ricchi e pieni di soldi anche per pulirci il culo.

Anche a me il personaggio che mi gasava di più di quel film era il presidente con la mitragliatrice gatling.

kurdt ha detto...

Capisco quello che intendi tu per intelligenza, e sicuramente esistono vari tipi d'intelligenza, compresa quella "emotiva".

Il punto che volevo enfatizzare in questo post però era la "pericolosità" degli stupidi.
Diciamo che per me gli stupidi sono identificabili come coloro che fanno un danno a te senza ottenerne un vantaggio sufficente, una cosa che permette loro di permanere nel pool genetico della razza umana, ma diminuendo le possibilità che la razza umana nel suo insieme sopravviva.

E loro con essa.

Minkia_Mouse ha detto...

E sulla loro pericolosità son d'accordo con te.
Comunque credo sia questione di tempo, siamo una specie giovane, e dobbiamo ancora abituarci a trattare con certe persone.

Minkia_Mouse ha detto...

ma il nerd fallisce non perché è idiota e non sa usare i mezzi che ha, fallisce perché non ha i mezzi per conquistare la studentessa. 


In questo caso,  gli manca la conoscenza del nemico (in questo caso la studentessa).

Elkane ha detto...

Colpa mia che ho inteso male l'esempio, la ritengo comunque una definizione adeguata (anche se non applicabile al caso da te descritto)

Maroc ha detto...

Io rido e scherzo anche quando c'è da piangere amaramente. E' un buon modo per (appunto) evitare di morire per il troppo pianto. E poi nel mondo d'oggi o si ride troppo poco o si ride senza motivo.
Però no, cazzo, scopare mentre lavoro no.
Non riesco a concentrarmi ç_ç

Maroc