giovedì 2 febbraio 2012

Le stronzate della scuola austriaca(&co) II

Inizierò questa seconda parte della mia discussione sul liberismo scrivendo in maniera semplice e lineare, andando a complicare il tutto solo dalla seconda pagina in poi, quindi mettetevi seduti e sentite cosa vi scodella lo zio Kurdt.

L'altra sera su facebook ho avuto un interessante discussione con un amico liberista sulla diatriba "stato-mercato" che più o meno la posso riassumere così :

Io : " La scuola Austriaca è una puttanata"

Lui "quindi mi vuoi negare che se fra bancarelle che vendono arance della stessa qualità tu non ti orienti su quella dal prezzo più basso?" (Sottointendendo che io, difensore dello "stato" in contrapposizione al "mercato"  scegliessi in base all'interesse personale.) 


"Ovvio che scelgo la più economica" dico io-

E qui casca l'asino. Baso le mie scelte in base ad un interesse personale, e visto che sono un pezzente scelgo fra due arance quella che costa meno.

Ecco perchè serve lo stato, perchè se non ci fosse sceglieremmo sempre e solo a seconda dell'interesse immediato e personale. Mettiamo per esempio che le due arancie del tizio siano state coltivate in maniera diversa, una utilizzando fertilizzanti economici ma dannosi per il suolo e l'altra utilizzando fertilizzanti che invece lo lasciano intatto e pronto per una nuova coltura.

1)Arance da 1 euro al chilo coltivate con uranio radioattivo e colorate con plutonio.
2)Arance da 2 euro coltivate normalmente .

Secondo il mio amico esiste una cosa che si chiama "Homo oeconomicus" che, in assenza di costrizione porterebbe a scegliere le arancie N 2. Perchè dovrebbe succedere una cosa del genere? Sciocchi stronzi, non capite che l'Homo Oeconomicus è razionale ( o almeno mi è stato detto) e quindi con la sua super vista a raggi X vede il costo aggiuntivo nascosto nelle arance atomiche e non le compra.





                    lui avrebbe comprato le arance atomiche. 


Questa cosa dell'Homo Oeconomicus però mi puzzava tanto di "ave maria", e ho pensato :

"ma quindi l'homo Oeconomicus sa tutto di tutto! va a fare la spesa è sa già da dove vengono le arance, chi le coltiva, come le coltiva e quali sono gli effetti dei vari fertilizzanti sul terreno!"
Così ho rinominato l'uomo Oeconomicus in un modo che più s'adattava alla discussione.


L'homo Agronomicus mentre decide cosa mangiare a cena
Non devo stare a spiegarvi perchè una visione del genere è una puttanata no? Viviamo in un mondo talmente complesso che già è molto se siamo esperti in UN ramo del sapere, figurarci se dovessimo essere dotti in TUTTI i rami del sapere e non esistessero agenzie predisposte apposta per controllare ciò che noi singolarmente non possiamo controllare.

Ecco perchè esistono agenzie governative che hanno come compito quello di controllare che non venga sofisticato il cibo, perchè tu, amico, non te ne accorgeresti per un cazzo di niente e moriresti intossicato in poco tempo dalle dodici tonnellate di mercurio ingurgitate insieme al tonno.

Non che sarebbe chissà quale perdita per l'umanità comunque. 


 Eppure c'è stata un epoca in cui un essere umano poteva fare esattamente quello che gli pareva e piaceva decidendo liberamente cosa mangiare e quando, senza preoccuparsi granchè di quello che stavano passando i suoi compagni, ma era tanto tempo fa.


Ehi Smorg, secondo te possiamo mangiare quell'insetto peloso? Non lo so Sgabb, sei tu l'homo Oeconomicus cazzo, datti da fare!




Per quanto io creda che un uomo delle caverne sia molto più evoluto di un qualsiasi economista.
Per ultimo volevo farvi notare come l'umanità sia andata in direzione di una sempre maggiore complessità mano a mano che passavano i secoli. e di come le società di maggior successo siano state quello con un insieme organizzato di regole e con uno stato più presente.



Lo stato ideale per un liberista è.. un non stato, qualcosa che si occupa solo di vendere le cose al prezzo più basso possibile, distruggendo i monopoli e facendo fare alla gente il cazzo che gli pare, dimenticandosi totalmente che un gruppo di persone lasciato a se stesso provoca inevitabilmente disastri infiniti.

Tutte le grandi civiltà del presente e del passato sono diventate grandi perchè potevano fare il cazzo che gli pareva? Roma è diventata grande perchè i romani potevano fare il cazzo che gli pareva?



Civis Austriacus Sum! Cioè no, aspetta, com'è che era?
Oppure sono diventate grandi perchè avevano dietro le spalle una struttura statale solida e presente che cercava di fare l'interesse di quella cosa chiamata comunemente "Roma"?

Roma è diventata roma grazie al fatto che in natura le singole entità tendono ad aggregarsi e formare dei gruppi, le molecole sono sociali, formano strutture complesse, e queste strutture complesse collaborano nel tentativo di sprecare meno energia possibile, dividendosi i compiti. 



Invece su cosa si basa una società di economisti? Sul mercato ovviamente, e sulla compravendità di beni e servizi venduti in un mercato liberamente competitivo e aquistati secondo il proprio interesse personale razionale, qualsiasi cosa voglia dire. 


E' il tuo cazzo di interesse personale! non capisci?
Cioè cosa intendi per interesse personale?
Taeg 25% tan 55% un affare.


E in un paese simile quelli che hanno in mano le chiavi per controllare il funzionamento di tutto sono ovviamente i Broker, ovvero quei tizi che avete visto in un sacco di film che guardano grafici e robe in movimento con tante percentuali che cambiano e lucine colorate e robe varie.

Ma i broker capiscono anche quelle cose che spuntano sullo schermo oppure è tutta scena?
Vi racconto l'ultima storia così capite che a dar ragione agli economisti vi prendete a calci nei coglioni da soli.


Nel 2006 presero un macaco di cinque anni e mezzo di nome Lilly  e gli fecero scegliere a casaccio cinque titoli dallo standard&Poors Mibtel, dopodichè paragonarono i risultati del macaco a quelli dei principali fondi d'investimento italiani, quelli per intenderci che vi dicono che "sono un investimento sicuro". Risultato?



Il macaco scegliendo a cazzo di cane ha guadagnato l'uno virgola cinque per cento, i fondi azionari scelti dai supercazzoloni in giacca e cravatta solo lo zero virgola sette, meno della metà.





Bob&Jimmy.  Guadagno 0.7%  Spese :   una laurea tre pasti al giorno,  Ferrari ,appartamento in centro, donne, Champagne.
Lilly, Guadagni : 1.5%  spese : Un casco di banane,due sigarette al giorno, un bello scimmione ogni tanto.


                                                  Devo aggiungere altro o capite da soli? 



                                                                           Kurdt.



Il sito che piscia in testa agli austriaci.