lunedì 16 marzo 2015

Morire di morbillo



So di essere sparito per qualche tempo, non l'ho fatto apposta ma la vita c'è e non posso certo ignorarla. Anche perché, quando la ignoro, mi prende a calci nei coglioni. Non sono morto, in ogni caso.

Ma passiamo immediatamente a quello di cui volevo parlarvi oggi, ovvero, i vaccini. Quelli che mi seguono da tempo sapranno già come la penso, la mia politica riguardo i vaccini è che:

"se non fai vaccinare tuo figlio e poi tuo figlio becca una di quelle malattie terrificanti che rischia di morire" bene, se muore, tu dovresti venire denunciato per omicidio, se invece sopravvive, ti devono togliere il figlio. Semplice, chiaro, penale.

Oggi, insomma, entro in aula insegnanti* e sento due tizie che discutevano animatamente della questione dei vaccini.

"Ah beh, no eh, io mio figlio ora come ora non lo vaccinerei mica, una signora che conosco ha fatto tre figli, due che ha vaccinato, autistici, uno, l'ultimo, mica l'ha vaccinato eh! Infatti non gli è PRESO l'autismo!"
Scommetto che la signora che conosce si fa chiamare antivax95 e ha residenza e domicilio presso

                                           www.noallesciechimicheeaivaccini.org

Ho ricordato alle due simpatiche galline che pochi giorni fa un bambino è morto di morbillo,  figlio di due dottori, morto di morbillo.
Queste mi hanno guardato come se avessi detto che il bambino era morto a causa di un asteroide.



"ehhhh ma mica si poteva prevedere!"

"Eh no, ma potevi vaccinarlo, coglionazza"

"Meglio morto che autistico"



"Non c'è nessuna correlazione tra vaccini e autismo, coglionazza" 

"questa è la tua opinione, mariettosupersex666 mi ha garantito che non è vero. E quello fa l'informatore farmaceutico eh!"

"Non importa. Quello che importa è che non ci sia nemmeno una ricerca che provi un collegamento tra vaccini e autismo, cogliona di merda. Ci sono ricerche che invece collegano i vaccini ad una migliore sopravvivenza sul pianeta terra per tutti. "


 "Questa è la tua opinione, io preferisco quella di Marietto"

"La comunità scientifica è unanime sull'argomento"

"Un biologo molecolare non è d'accordo con te"

 "Conosco un chimico convinto che la luna sia fatta di formaggio"

"Anche Galileo era solo contro tutto l'estabilishment dell'epoca, la tua è solo un opinione".





Amici miei, non c'è speranza, ve ne rendete conto? Delle insegnanti elementari, che hanno in mano le teste dei vostri figli per otto ore al giorno sostengono in maniera compatta e solidale delle idee del cazzo, non mi stupirei di più a scoprire che il corpo docenti ha votato una mozione a favore della terra cava o, per dire, dei rettiliani.

Perché non credere all'efficacia dei vaccini ha, nel 2015 esattamente la stessa valenza che ha credere che gli aerei di linea spargano scie chimiche e inondino di morgellone le vostre teste.
Detto questo, vi auguro una buona serata e, magari, la prossima volta che portate vostro figlio a scuola, provate a chiedere cosa ne pensa della correlazione fra vaccini e autismo, nel caso sia d'accordo, provvedete a cambiar scuola al bimbo, non sia mai anche la stupidità sia contagiosa.





* (non dimenticate che sono un coraggioso insegnante di sostegno della scuola italiana, un giorno vi racconterò anche di questo)

Nessun commento: