mercoledì 27 dicembre 2017

News from the world



Vi faccio una rapida analisi della settimana appena passata.

1) Il Bitcoin salverà il mondo, rendendoci liberi dai cattivissimi soldi comuni, non importa non lo usi nessuno. Del resto chi userebbe dei soldi che guadagnano  il 20% in un giorno? Nessuno. E se scendessero del 20% in un giorno, chi li userebbe? Nessuno, o li vendi perché ti brucia il culo a perdere un sacco di soldi, oppure li tieni nella speranza che recuperino valore.

2) Lista di parole sgradite al Cdc (Center for disease control) degli Stati Uniti durante la discussione del bilancio. Non parole bandite, ma parole che, diciamo, sarebbe meglio "evitare" per ottenere l'approvazione del bilancio. Sentite che roba.

 “vulnerable” (vulnerabile). Essere vulnerabili non è accettabile, nel mondo sono tutti fortissimi, velocissimi, potentissimi, quindi se sei vulnerabile sei uno sfigato e devi morire. Questa è un'evoluzione diretta del concetto di "diritti individuali" che permeano  gli United States. Prima ci hanno detto che se vuoi, puoi, perché le opportunità e tutto il resto, adesso finalmente siamo arrivati alla logica conclusione. Se non ce la fai sei uno sfigato e meriti di morire, se non muori da solo, ti aiutiamo noi.

“entitlement” (diritto, ma anche provisione in riferimento alla macchina statale) : Signori, qui siamo tutti uguali, nessuno conta un cazzo, cercate di capirlo e poi ragioniamo sui soldi. Nessuno a parte quelli che hanno un gazzillione di dollari, quelli contano ancora.


“diversity” (Diversità) : Non mi chiedete perché abbiano pensato che l'uso di questa parola potesse ridurre le possibilità di vedere il bilancio approvato (dal congresso) ma immagino che oramai il concetto di political correctness abbia valicato gli schieramente e si siano rincoglioniti tutti.


“transgender” (transessuale) : Dite quello che vi pare, ma per l'amor di Dio, NON NOMINATE I RICCHIONI. Quelli mica ci danno i soldi se parliamo dei ricchioni, capito? Tutto eh, ma non i ricchioni.



“fetus” (feto) :
Vista l'interesse dei repubblicani per l'argomento "aborto" è comprensibile che non si voglia parlare di feti. Questi bambini devono nascere, costi quel che costi, dopo che sono nati poi ce ne fottiamo, ma fino a quando non potremo negargli un pasto caldo, non parlate di feti.

“evidence-based”  (Basato sulle evidenze/prove) :
E qui i problemi sono colossali, se il consiglio è quello di evitare di parlare di prove. Non si può parlare di prove, perché quelli che comandano, non le capiscono, quando non le capiscono, s'incazzano e urlano lanciandosi contro le sbarre dello zoo. Portate le noci (nuts. They are nuts).

“science-based.” (Scientifico, basato sulle evidenze scientifiche) :
Non penserete mica di chiedere soldi utilizzando i dati scientifici vero? No, perché se ci avete pensato, siete proprio degli stronzi. Noi qui vogliamo le immagini, le stelle filanti, l'inno nazionale, mica queste cose pallose, queste ricerche, keep it simple! I nerd sono dei perdenti buahahahahahahahah.

Nota di sapore: Pare che Trump non ami leggere. I briefing quotidiani dell'intelligence devono essere più brevi di una pagina e in fondo non devono manco essere giornalieri, uno alla settimana basta e avanza. Ah, tanto perché lo sappiate, ha scritto un libro, solo che non lo ha scritto lui. Mica sa scrivere.

3) l'IPA (agenzia della protezione ambientale) dopo essersi beccata come capo uno che l'aveva denunciata un fracco di volte per le ragioni più stronze, ha assunto una compagnia che fa "opponent's research" in pratica quella che noi chiameremmo: "macchina del fango". E sapete contro chi spalerà fango questa compagnia? Contro quelli, all'interno dell'Ipa, che non approvano le politiche di Donald Trump. In pratica una macchina che, attraverso un complesso meccanismo di leve e specchi, ti permette d'incularti da solo con un forcone in fiamme. Ma tranquilli, mica siamo come i cattivi sovietici che  credevano Lamarck più corretto di Darwin. Ora manco sappiamo chi è, sto Marck!

4) Insegnanti di Schrödinger:  Non starò qui a menare il gatto per la ciolla, come si dice. Il consiglio di stato ha deciso che 50.000 insegnanti sono abilitati all'insegnamento, ma nello stesso tempo, non sono abilitati. Il che mi rende automaticamente un insegnante specializzato e non-specializzato nello stesso tempo. Speriamo solo che il decadimento radioattivo non capiti prima che riesca a scappare dalla gabbia.

5) Lorenzin risponde a Vargiu: La ministra della salute ha risposto all'interrogazione Vargiu-Quintarelli sull'accordo tra governo e Ibm per l'uso dei dati sanitari degli italiani. Sarebbe meglio dire che, in realtà, la Lorenzin non ha risposto a nessuna domanda, questa la sua risposta:

Preliminarmente preciso che l'argomento oggetto dell'interrogazione esula dalle competenze dirette del mio dicastero (Aspetta un attimo, come? Hanno spostato la Lorenzin al Ministero della Caccia e della pesca e nessuno me lo ha detto?)  e che si tratta di una vicenda della quale non mi sono personalmente interessata e di cui non ha pertanto conoscenza diretta.(Questo è meraviglioso, in fondo sono ministro, chissenefrega dei dati sanitari degli italiani)
Per tali ragioni, di seguito leggo la risposta all'interrogazione predisposta dagli uffici della Presidenza del consiglio dei ministri (Il mio ministero non può rispondere, altrimenti ammetterebbe di centrare qualcosa, quindi facciamo intervenire qualcuno che non dovrebbe farlo, per creare una cortina fumogena e fuggire): con riferimento al quesito posto dagli onorevoli interroganti, si precisa che il Memorandum di intesa richiamato non contiene alcun riferimento a dati sanitari, tanto meno alla loro cessione, pertanto le informazioni di stampa riportate dagli interroganti non risultano fondate.(E qui, cara ministra, mi pare che stiamo veramente al limite del ridicolo. Lo stesso Maroni ha parlato del memorandum, sul sito della regione si legge:
"Io credo - ha affermato - che sia un investimento utile e importante, che insieme a Human Tecnopole e Città della Salute, farà di Milano un punto di riferimento in Europa per la sanità del futuro". Ma seguite pure il link, così scoprirete quanto poco centra con il ministero della sanità tutta questa faccenda.

Il citato accordo ha un contenuto di massima e coinvolge la società IBM e prevede investimenti per un ammontare di circa 150 milioni di euro, destinati ad essere complementari alla costruzione del polo di ricerca Human Tecnopool, con il quale potrà operare in sinergia.
Nel contesto di questi iniziali indirizzi, la società si è impegnata a fornire le infrastrutture necessarie a supportare il programma di sviluppo con il quale, tra gli altri, si intende promuovere l'economia sanitaria e la sua efficienza, sostenendone la trasformazione digitale anche in ragione degli obiettivi posti dell'Agenda digitale italiana.
Con riferimento alle diverse tipologie di progetti che la società IBM vorrà eventualmente proporre, finalizzati ad ottimizzare l'economia sanitaria e l'efficienza della stessa, desidero sottolineare che nel caso dovrebbero comunque essere specificamente individuate le finalità del trattamento, la tipologia e la natura dei dati che si intendono trattare, oltre alle modalità e alle misure di sicurezza che sarebbe necessario adottare.
Tali attività si svolgerebbero naturalmente nel pieno rispetto delle disposizioni del codice in materia di protezione dati personali ce soprattutto del nuovo Regolamento europeo numero 2016/679 sulla protezione dei dati personali. (Per sicurezza però, abbiamo modificato la 196/03 aggiungendo la possibilità di trattare dati sanitari a fini statistici (tranne i dati genetici) senza chiedere il consenso degli interessati, purché venga applicato il principio della minimizzazione e dell’anonimizzazione (!!??) e ci sia un’autorizzazione specifica da parte dell’Autorità Garante, in violazione del Gdpr, ma chissenefrega, l'importante è fare contenti Ibm&Co)
Tali progetti pertanto, al fine di essere compatibili con le disposizioni richiamate, dovrebbero essere sottoposti alla valutazione dell'Autorità di protezione dei dati, che potrà prescrivere ogni misura ritenuta necessaria al fine di assicurare un'effettiva tutela dei dati e garantire il rispetto dei principi di liceità dei loro trattamenti.
Infine, per quanto attiene alla collaborazione potenziale tra IBM e Human Tecnopool, essendo quest'ultima in una fase di avvio, nessuna azione è stata ancora presa.

In pratica, anche qui, abbiamo un caso di governo quantistico. Il ministero della salute non ha niente a che vedere con i dati sanitari, secondo la Lorenzin. Ma secondo il governatore della regione Lombardia...

Boh, chissà se almeno questa colonscopia sarà coperta dal ticket.

In aggiunta a tutto questo, una notizia positiva, il Natale è passato e siamo ancora vivi, sempre che non mi stiate leggendo dall'oltretomba.

E lasciatemi aggiungere una cosa, volevo ringraziare di cuore tre persone. Linda, Paola e Francesco, che si sono uniti a Patreon per darmi una mano. Sappiate che ho preparato per voi un regalo di fine anno.

E per tutti gli altri, se volete aggiungervi alla combriccola, andate pure qui. Voi mi offrite un caffé, io vi offrirò l'uso di una rete neurale altamente specializzata, allenata con un dataset molto vasto e con una certa propensione per la blasfemia. Beccati questo, Deep Mind.