martedì 15 febbraio 2011

Sbornie

Hangover, post sbornia, resaca, nomi diversi stesso concetto.

Il risveglio è sempre la parte peggiore, è il momento in cui scoprite cosa è successo il giorno prima.
E a volte sarebbe stato meglio non saperlo.

Questa è la mia personalissima top ten delle migliori sbornie e dei peggiori postumi della mia vita:

10) Il piú classico dei doposbornia, cena con amici, quattro bottiglie di vino in tre, due amaro montenegro, un cuba libre. Leggero mal di testa, ma sopportabile, aspirina e via a letto, tanto non devi lavorare.

09) Vedi sopra, ma con l'aggiunta della sveglia presto la mattina per andare al lavoro.

08)una bottiglia di rum in tre, due birre chiare, fine serata con tentativo di approccio fallito e depressione alcoolica. Risveglio abbastanza umano, se si eccentua l'alitosi a livelli subumani e le tre aspirine.

07)Una bottiglia di Rum in due, birre scroccate in giro in numero imprecisato, perdita di qualcosa di poco valore, come ad esempio il portafogli.
Al rientro a casa si vomita nel lavandino e si va a dormire tutti contenti.

06)Dopo un menage a trois con una collega di lavoro ed il fidanzato si finisce a bere ginevra, un alcolico potentissimo e dolcissimo, finendosi una bottiglia da solo, ma il sapore che rimane in bocca non ha niente di alcolico. Il giorno dopo si lavora uguale, ma non importa, si ride anche del mal di testa.

05) Dopo due casse di birra si decide di prendere un treno a caso per andare da Pisa a Roma, senza biglietto, a febbraio. Sul treno si continua a bere senza sosta crema al wiskey e si decide ad una certa di fare una genialata, togliere la sicura ad un estintore e spruzzarlo nello scomparto semivuoto. Arrivo immediato del controllore, discesa obbligata alla stazione di sassoferrato, minuscola frazione del cazzo. Fuori nevica, e la cosa piú pesante che avete è un pullover . Vi addormentate nella minuscola stanzetta interna con le mani blu dal freddo.
Alle sette di mattina vi risveglia il rumore della macchina obliteratrice, I primi pendolari vi scalciano sussurrando “barboni del cazzo” e inneggiando al klu klux klan.

04) Carnevale di venezia.Sei tanto ubriaco da finire in un canale.
Post sbornia drammatico su vari treni delle ferrovie dello stato, senza biglietto e semicongelato.
Vieni fermato sul treno da due poliziotti convinti che tu sia un membro delle brigate rosse (era stato ucciso un poliziotto sul treno quello stesso giorno), e che ti puntano allegramente la loro beretta automatica in faccia.
Deciso che non sei pericoloso ti sganciano a calci nel culo giú dal treno perché, non dimenticarlo, non hai il biglietto.

IL PODIO

03) Non ricordi quanto hai bevuto ne cosa, sai solo che era troppo, le pareti della scatola cranica
tamburellano ritmicamente ad ogni respiro, vorresti urlare ma non lo fai. Ti fa troppo male
.
Un amico ti chiama a casa per chiederti se “eri tu quello che `è stato visto dormire in un parco `pubblico” la mattina.
Ti viene da cagare e corri al bagno, mentre sei seduto ti viene ANCHE da vomitare, ma non puoi muoverti perchè hai il pitone a metá e lo spargeresti per la stanza, allora vomiti allegramente per terra.
Un altro (ex) amico ti da un pugno in faccia appena ti vede. (a quanto pare gli hai scopato la ragazza)
Hai perso anche la bicicletta, una mountain bike da 200 euro, che non era manco tua.

02) Ti svegli completamente sconvolto, vestito solo di un camice bianco, in un letto che non è il tuo.
Ti alzi per capire cosa sia successo, apri la porta della stanzetta nella quale ti trovi e scopri che sei in un ospedale. “Avró avuto un incidente?” pensi.
Chiedi ad un infermiere il perchè ti trovi li, e lui: “Beh, come tutti gli altri, perchè sei pazzo”
Capisci che la risposta “Ma io non sono pazzo!” farebbe scoppiare l'ilaritá generale, allora attendi lentamente la tua occasione, che arriva mentre due infermieri stanno giocando a scacchi, da sempre tua grande passione.
“Posso giocare?” chiedi appena vedi che finiscono una partita.
“Ohhhh cos'abbiamo qui? Kasparov!” ti sfotte uno stupidissimo infermiere.
Gli spacchi il culo due volte, dando fondo a tutte le tue energie psichiche, al che si arrendono, sei un pazzo bravo a giocare a scacchi.
All'arrivo della psichiatra scopri che sei stato portato li dalla polizia perchè fermavi delle macchine in superstrada per chiedere una sigaretta.


1) Il post sbornia definitivo ancora non posso raccontarvelo, perché s il peggior post sbornia è quello che ti ammazza, facendoti fare qualcosa di cosí stupido da lasciarti secco.
Ma posso raccontarvi lo stesso qualcosa di divertente.
Pisa; dopo una sbornia a base di vino e space cake decido di tornare a casa, peccato che avessi cambiato casa il giorno prima, e non ricordassi piú qual'era casa mia.
Ricordavo però che stava vicino a delle rotaie ferroviarie, allora saggiamente decido che il modo giusto per arrivarci pe sicuramente seguire le rotaie.Entro persino in una galleria, e quando sono dentro... TUUUUUU TUUUUU! UN FOTTUTISSIMO TRENO.
Adrenalina a mille, mi appiattisco verso la parete e urlo come una bestia, sperando che la stronzissima ,massa di metallo sia clemente.
Il treno fú gentile e comprensivo, lasciandomi vivo e sobrio, ma , sgomento.
Non abbastanza da farmi smettere di bere, comunque.

Adesso facciamo finta che queste cose che ho scritto siano reali e non, come dico sempre funzionali alla crezione di un personaggio come il mio.

Ma ipotizzando che ci siano perle di realtà la in mezzo, siete capaci di indovinare quali sono e quali invece invenzione della mia fantasia malata??

Chi riesce a scoprirlo vince una cassa di tachipirina ed una sbornia con me.